Ancora

Mi accarezzi senza insistere sul tuo tocco, lasci scivolare la mano sulla mia pelle, distratto dal mio parlare. Mi guardi, mentre ti dico di me, e pensi a quel che sarà di quest’amore. Ti avvicini al mio viso e lo sfiori con il tuo respiro, senti il mio profumo, chiudi gli occhi, cerchi la mia bocca. Mi perdo nel tuo bacio, nel sapore di te, e non trovo pace al suo finire. Instancabile, reclamo ancora Continua a leggere

Sei tu

Guardai la salita di quella strada senza avere paura. Io che temevo l’altezza, e che per questo avevo sempre evitato di andare in montagna, ora mi lasciavo condurre da te con una tranquillità che mi era nuova. Mi stupì il piacere che provavo guardando giù, oltre il ciglio della strada, felice di trovarmi lì in quel momento. In lontananza le luci della Continua a leggere

Ombra d’amore

14794106_10209724230934511_93307189_n
Cecilia Gattullo, La maschera, 2016.

In questo post troverete un racconto, il modo in cui è nato e la spiegazione della mia collaborazione con Cecilia Gattullo.

“Ciò che provi per me è solo un’ombra d’amore, che sparisce col calar del sole, un’esistenza sottile d’impalpabile realtà, un sentimento senza corpo che non riuscirò mai a toccare. Eppure io ti ho visto amore mio e ti ho Continua a leggere

Il legame

13695765_10208900294496615_931231035_n
Anima_03Cecilia Gattullo

Cosa mi resta di quelle attese? Ore passate ad aspettare il tuo arrivo, fedele all’idea che ti avrei avuto, anche solo per un istante. Ho creduto alle tue promesse, così come ai tuoi silenzi. Ho creduto ai motivi delle tue assenze, ma anche alle certezze che erano solo mie. Perché io volevo aspettarti, senza lasciar andare la possibilità di esserci, di vederti, unica via per sentirmi felice. Volevo crederci e Continua a leggere