Un po’ di emozioni… e una “Dichiarazione Personale”

Come avevo detto, in quanto ideatrice del Tag Emozionami! mi riservo il privilegio di pubblicarlo ogni tanto per sagnalarvi articoli che mi hanno emozionato.

In questo post risponderò anche al nuovo e divertente Evoluzione Tag di Cix79 e al Tag Perché è nato questo blog ideato da Carla, che userò per fare una “Dichiarazione Personale“, con cui vi dirò di me. Dedicata a tutti coloro che non riescono a perdonarsi.


Emozionami! Tag

EmozionamiTag(per questo Tag ringrazio Volodirondine per avermi concesso l’uso della sua Foto )

Regole:

  • Usare l’immagine sopra riportata
  • Far riferimento alla pagina Emozionami! Tag e nominare l’ideatrice del Tag Dora Buonfino
  • Citare chi vi ha nominato per il vostro articolo e specificare di quale articolo si tratta
  • Scegliere 10 articoli di 10 blogger che vi hanno regalato emozioni e spiegare perché
  • Avvertire i blogger che hanno scritto gli articoli

Articoli che scelgo:

  1. Io, me… e le altre me stesse… dell’eccezionale  Alessialia. Chi non si è fatto la stessa domanda almeno una volta?
  2. Esiste ancora l’onestà ? L’onestà paga ?  della mia amica  Beatrix, perché mi ha fatto riflettere.
  3. Il mare di non estate  scritto molto bene da Briciole sparse di un’anima al sole,  perché ho sentito e vissuto insieme a lei il suo amore per il mare.
  4. Tiriamoci su il morale #19 del portentoso Cix79, perché quel giorno mi ha davvero tirato su il morale.
  5. Esperimento erotico (SEX) della bravissima  Erospea, che mi ha fatto ridere fino ad arrivare alle lacrime.
  6. GRAZIA  scritto con il cuore da Fiochelucilontane, perché ha saputo toccare un argomento complicato con estrema delicatezza.
  7. A te (amore futuro)  dal grande cuore di Gigi Faggella, per la sua dolcezza.
  8. Butterflies del mio amico Honestme363, perché mi ha commosso.
  9. Sabbia sporca della mia amica  Intempestivoviandante, perché scritto con consapevolezza.
  10. Sono Kyomoncraft!!! eccomi qui !!!  del creativo Kyomon Craft. I suoi lavori sono delle opere d’arte.
  11. Aspettando il Grande Cocomero.  della dolcissima La Pulciona Vagabonda, perché ho pensato che è una brava mamma.
  12. L’incontro (quando il virtuale diventa realtà!)  della grande  Lilasmile. L’incontro di cui lei parla mi piacerebbe estenderlo a tutti voi.
  13. Sono Kyomoncraft!!! eccomi qui !!!  dell’esperta d’arte  Meet The Artists – Art Box. E’ suo il merito di aver scoperto Kyomon Craft.
  14. Il tempo che passa   della stupenda  Principessa 70, perché ha postato un’immagine che dice tutto.
  15. Io E Te  della bravissima Viola, perché la sua foto ispira un amore sano.
  16. Cachorro encontrado na rua a morrer é completamente transformada em dois meses della mia amica  Vivimetaliun, perché mi ha fatto piangere e sorridere.

Evoluzione Tag

2015_evoluzione_tagQuesto TAG nasce dall’idea geniale di Cix79 proprietario indiscusso del blog Ispirazioni Metropolitane.
Questo TAG, rispetto a quelli a cui avete partecipato fin ora, è sicuramente il più strano, fuori dagli schemi, probabilmente il più innovativo e fantasioso di tutti (modestia a parte).

Questo TAG è un inno alle capacità evolutive di cui noi siamo capaci, è un TAG dinamico, fresco, sempre pronto a cambiare, a mutare in base agli umori e alle esigenze dei partecipanti.

(Tutto ciò che è scritto è frutto della notevole modestia dell’ideatore, io ho copiato senza omissioni di sorta) 😀

Regole del TAG

– Dichiarare chi ha inventato il TAG (https://cix79.wordpress.com/).
– Ringraziare chi vi ha nominato. Cix79  –  Il mondo delle parole  –  Una vita non basta
– Nominare ed avvisare UNA o PIU’ persone che ritenete adatte a far evolvere questo TAG in meglio. Che la fantasia e la creatività sia con voi!
– Cambiare totalmente uno dei prossimi 3 punti sottostanti a vostro piacimento, trasformandolo in qualcosa di vostro, di unico, indicando appunto chi ha inventato il nuovo punto in modo da capire che strani giri ci saranno.

1) Spiegate ad un vostro contatto\amico blogger che seguite con interesse, cosa potrebbe fare per migliorare secondo la vostra opinione nel suo blog per potergli dare una marcia in più.
(di Cix79)

Vorrei dire ad un amico di non girarsi indietro nel momento in cui andrà via, perché io non sarò lì a guardarlo…

2) Un’emozione che siete riusciti a tenere sotto controllo.
(di Dora Buonfino)

Il giorno del mio matrimonio, vi assicuro, è passato senza che l’emozione la facesse da padrona. Avevo organizzato tutto io, e il rinfresco pomeridiano lo abbiamo tenuto nella casa dove saremmo andati ad abitare. Sì ero la sposa, ma non ne ho subito il ruolo e mai giorno è stato più tranquillo.

3) Fatevi una domanda e datevi una risposta.
(di Cix79)

Sei vera? Sì!

Nomine:

Nuvole sparse tra le dita

Alice Jane Raynor

Vizi di forma

Anna & Camilla

La Corte

Newwhitebear

Le Hérisson

Disequilibrio

Il colibrì rosso

sidewinder01gates

Regole:

  • Nominare l’ideatrice del Tag Carla
  • Ringraziare chi nomina ed utilizzare il logo
  • Nominare 15 blog (non se stessi o chi vi ha nominati, lasciando spazio agli altri) ed avvertirli
  • Scrivere un post per mostrare il premio
  • Raccontare, brevemente, com’è nato il proprio blog e dare dei consigli a chi si cimenta da poco

Nomine:

Da cosa nasce il blog Almeno Tu: “Dichiarazione Personale”

Come ho detto precedentemente, è il libro che vorrei pubblicare sull’abuso che ho subito da bambina ad avermi dato la spinta principale ad aprire questo blog. Ma di fondo però c’è la consapevolezza di ciò che sono. Dopo anni spesi a cercare me stessa, ora so chi sono e quanto valgo. L’abuso, l’adozione, il terremoto e tante altre cose “minori”, hanno inciso sulla mia vita e sulle mie scelte più di quanto avrei voluto, ma col tempo, la volontà ed il rispetto per me, sono riuscita a pulire la mia immagine “ai miei occhi” e a pretendere una mia presa di posizione. Sì, questo blog è la mia presa di posizione, in difesa dei bambini e dei giovani che non hanno colpa di ciò che si trovano a vivere. Voglio gridare al mondo gli errori degli adulti, il loro egoismo ed egocentrismo. Voglio dire a tutti coloro che hanno sofferto che non hanno colpa del loro dolore e che non devono dimenticarlo. Anzi, devono ricordare con tutte le loro forze e pretendere un riscatto. Non è giusto ascoltare chi suggerisce di dimenticare e di guardare avanti perché ormai è tutto passato… No, no e no, dimenticare è sbagliato! Secondo loro è la scelta giusta, ma solo perché è la più facile e comoda per tutti. Quel che si deve fare invece è venir fuori dal ruolo di vittima e guardare i fatti in maniera obiettiva, perché non è solo dell’assoluzione degli altri che abbiamo bisogno, ma della nostra soprattutto.

Sono vissuta alla mercé degli adulti dal giorno in cui sono nata. Su di me hanno riversato debolezze e depravazione. Sono stata usata affettivamente e fisicamente e per anni mi sono sentita sporca, sbagliata, cattiva, finché non ho capito il torto che stavo facendo a me stessa, continuando a fare il gioco di chi voleva zittirmi. Perché è così: fino a quando non accetteremo la nostra innocenza, ci zittiremo e manterremo il segreto.
Mai rinnegare ciò che si è stati e i comportamenti passati. Eravamo noi, alle prese con difficoltà che non tutti sarebbero stati in grado di sopportare. Guardiamo a ciò che eravamo con gratitudine, perché, se non fosse stato per la forza che abbiamo avuto, forse ora non saremmo in grado di essere ciò che siamo. Continuando a rinnegarci, invece, ci comporteremmo come tutti coloro che si sono girati dall’altra parte mentre stavamo soffrendo.
Vi assicuro che non è una passeggiata, che anzi è molto faticoso. Ma se lo si vuole veramente si può riuscire ed io ne sono la prova. Il blog serve a questo: attraverso il mio vissuto e le mie emozioni vi esorterò a venir fuori dalla gabbia dove vi hanno rinchiusi… Qualcuno potrebbe aver da ridire sulla facilità con cui parlo di me, ma ditemi, in verità, perché dovrei silenziarmi? Per pudore, per privacy? E dovrei buttare nella spazzatura tutto ciò che ho imparato sulla mia pelle perché giudicato sconveniente parlarne? E perché dovrebbe essere sconveniente? E chi sarebbe a dirlo? Con quale necessità personale farebbe tale affermazione? Sarebbe sconveniente per me o per chi vuole il silenzio? Il mio non è esibizionismo né bisogno di essere consolata. Se ho vissuto certe situazioni è stato per farne buon uso e non per tenerle gelosamente nel cassetto a marcire insieme al mio animo. Se non scrivessi di esse, continuerei ad essere come gli altri vorrebbero che io fossi…

221 pensieri su “Un po’ di emozioni… e una “Dichiarazione Personale”

  1. Grazie per avermi nominato. Appena potrò continuerò il premio.
    Grazie anche per la tua toccante e sincera “Dichiarazione personale”. Credo che non ci sia niente da aggiungere se non ringraziarti per questa tua testimonianza e per il coraggio e la sensibilità che hai avuto nel condividerla con noi!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...