Emozionami! Tag

EmozionamiTag

Sono trascorsi cinque mesi dall’apertura del blog. Per festeggiare ho pensato di proporvi un nuovo Tag.

Come ho detto più volte, ho aperto il blog per diffondere il mio libro sull’abuso. Dopo i tanti rifiuti, dovevo capire se la responsabilità maggiore nel non venire pubblicata fosse mia o piuttosto di un mercato che pretende un certo genere, discriminandone altri.

Word Press mi ha dato la possibilità di cimentarmi in qualcosa che ho sempre ritenuto parte di me, la scrittura, ma che avevo relegato in un cassetto, possiamo dire, da sempre. Ho cominciato a scrivere per essere letta e giudicata. Ho messo a nudo emozioni ed episodi della mia vita, perché dopo tutto il mio scopo non è esibire delle mie qualità, ma dare emozioni e stimolare il confronto.

In questi cinque mesi, ho ritrovato quella parte di me frenata e infelice, senza voce. Sono venuta fuori da quell’angolo isolato e sono cresciuta con voi, con il vostro interesse. Perché, diciamolo chiaramente, se non si riceve approvazione dagli altri, si muore… Viviamo in uno scambio continuo, più o meno importante, per cui sarebbe illogico pensare che ciò non influisca su di noi.

Con questo post voglio ringraziare tutti voi che mi seguite e mi leggete mostrando apprezzamento, perché il vostro è un incoraggiamento costante a proseguire per raggiungere l’obiettivo che mi sono data: gridare al mondo il dolore, la sofferenza di chi subisce abuso. Spiegare ciò che prova un bambino, ma anche cosa rimane nell’animo una volta divenuti adulti. Perché l’abuso crea una ferita che non si rimarginerà mai e che tornerà a far male, per sempre.

E tutto questo voglio dire con il mio libro, per cui lo pubblicherò sul blog, senza pensiero, se non troverò altro modo. Volevo dirvi anche che io non prendo da voi solo lettura ed “utilità personale”, ma anche emozioni. Grande è infatti la ricchezza che ricevo dai vostri scritti. Per me essi sono un continuo confronto con le mie idee, un modo per capire ulteriormente le persone di cui ambisco parlare nei miei post. E, proprio perché apprezzo i vostri pensieri, ho avuto l’idea di un Tag dove non è il blog o il blogger ad essere nominato, ma un suo articolo. Un articolo che mi ha emozionato, per il modo in cui è scritto o per le cose di cui parla.

Come ideatrice del Tag mi riservo la possibilità di ripeterlo ogni volta in cui avrò trovato articoli che non posso fare a meno di nominare.

Ringrazio Volodirondine per avermi permesso di usare una sua foto per l’immagine rappresentativa del Tag.


Emozionami! Tag

Regole:

  • Usare l’immagine sopra riportata
  • Far riferimento a questa Pagina e nominare l’ideatrice del Tag Dora Buonfino
  • Citare chi vi ha nominato per il vostro articolo e specificare di quale articolo si tratta
  • Scegliere 10 articoli di 10 blogger che vi hanno regalato emozioni e spiegare perché
  • Avvertire i blogger che hanno scritto gli articoli

Articoli che scelgo:

  1. Carmelo Bene, “Ritratto d’artista pugliese as young dog”, pubblicato da  agenda19892010. Perché rappresenta uno sguardo imparziale su certe realtà.
  2. Io non sto proprio tutto a posto del blogger  Avvocatolo. Vi assicuro che inizierete a ridere trovando serie difficoltà a smettere. Rido ancora ora…
  3. Acrilici  della bravissima Cecilia Gattullo. Nei quadri che lei espone nel post, e di cui è autrice, ritrovo stati d’animo che ho vissuto e vivo.
  4. Ti ho avuta e poi ti ho persa scritto da Ehipenny . Mi è piaciuto il sapore sincero delle sue parole.
  5. Un angolo di mondo scritto da Franz. Nelle sue parole ritrovo la terra in cui sono nata e cresciuta e cha amo tanto.
  6. Un, due, tre! scritto magistralmente da Incagliatoh. E’ un post che giudico semplicemente stupendo.
  7. Un mostro tra i peggiori pubblicato da un’arrabbiatissima  Indianalakota. Un articolo che ha scatenato in me indignazione.
  8. Sabaudite vs Sabaudace. Guarire si può! scritto da  MrsBean. In questo articolo ho ritrovato le differenze dal mio luogo di origine subito notate al mio arrivo a Torino.
  9. Bajito scritto da  Vanina Rodrigo. Leggendo il suo post ho ripensato all’infanzia dei miei figli e alla dolcezza dell’esser bambini.
  10. Le forme di una goccia del blogger  Volodirondine. Le foto contenute in questo post incantano, perché, anche se dice di non essere un professionista, riesce a scattare foto eccezionali.

219 pensieri su “Emozionami! Tag

  1. Mi fa tantissimo piacere che hai deciso di pubblicare qui il tuo libro! Certi editori non capiscono che non tutti preferiscono leggere le 50 sfumature di qualcosa mentre dei bambini o degli adulti vivono un dramma vero che gli ha rovinato la vita.E che un libro può spalancare la porta su una piaga reale,essere d’avvertimento per le famiglie,ma soprattutto una spalla,un aiuto per chi gli abusi li subisce o li ha subitI.Complimenti davvero!

    Liked by 1 persona

  2. Cara Dora ti ringrazio per avermi citato e per le tue belle parole riferite ai miei quadri.
    I miei lavori, nascono così, da emozioni provate, da sensazioni forse non ancora metabolizzate, dal voler “fissare” questo trascorrere del tempo e son felice, che tu ti possa essere un po’ ritrovata in loro.
    Ancora grazie.

    Liked by 1 persona

  3. Tantissimi auguri per i tuoi 5 mesi di blog! Sono contenta delle persone che incontro nella blogosfera, ogni uno a modo suo a qualcosa da dire. Sei veramente speciale, lo dimostri ogni volta con i tuoi post, e quindi il tuo libro non può che essere profondo e ben delineato. Buona fortuna per tutto. Anche io nel pomeriggio leggerò il resto….

    Mi piace

  4. Bello questo Tag ❤
    I blog da te citati: leggerli tutti, al bradipo ci vorrà tempo, ma ce la farà!
    Per il tuo libro: non ho capito perchè non riesci a pubblicarlo. Un blog-amico del bradipo ha pubblicato, con discreto successo, il suo libro di modellismo (terrain and tutorial) sulla piattaforma https://www.lulu.com/it
    E' gratis per il digitale, credo a pagamento per il cartaceo, ma è meglio che ti leggi le isruzioni 😛
    Conosci questo editore?
    Bacio
    Sid

    Mi piace

  5. Orcaloca stare lì al secondo posto anche se forse solo per questione alfabetica mi emoziona tanto. Davvero. Senza offesa per nessuno questo è il più bel tag che abbia ricevuto. Forse sono solo illuso ma mi pare tu mi abbia scelto volutamente e non così tanto per metter dentro qualcuno. Quindi grazie davvero! Appena posso proseguo il tag

    Mi piace

    • E’ proprio così. Ti ho scelto, come ho scelto gli altri. Ne avrei messi di più, ma poi sarebbe diventato complicato… Questo tag è per dirvi che vi leggo e stimo, ed ogni tanto non perderò l’occasione per farlo…
      Allora buon proseguimento 😉

      Liked by 1 persona

  6. Ciao doraaa!spero davvero che il tuo progetto trovi realizzazione perche lo meriti tu e l’argomento importantissimo di cui parli… Altrimenti saremmo felici se tu deciderai di condividerlo con noi!
    Hai avuto proprio una bella idea. Alcuni post tipo quello di incagliatoh, che trovo bravissimo! Avvo poi vabbè! Indiana lakota l’ho scoperta da pochissimo e devo andare a conoscerla meglio perché l’ho trovata fantastica! Gli altri andró a curiosare! Baci

    Liked by 1 persona

  7. tanti auguri per il tuo libro … tematica molto interessante.

    Non ho idea di come tu lo abbia scritto, ma di sicuro (e purtroppo) per riuscire a pubblicare qualcosa non basta solo il talento. È un mondo difficile 🙂

    Mi piace

  8. Parole sante sull’argomento così delicato degli abusi, cara Dora. Per motivi professionali mi sono trovata davanti ‘agli effetti devastanti’ degli abusi su minori e non smetto mai di incxxxxarmi soprattutto quando spesso e volentieri ancor oggi c’è una disattenzione di fronte segnali chiari che qualcosa non va più, superficialità dell’ambiente che circonda il fanciullo e inadeguatezza di figure che potrebbero fare molto per salvare in parte anime innocenti. In parte, perché qualcosa è rotto, spezzato per sempre, nonostante il ‘recupero’, il sostegno quando c’è, solo i loro occhi e spesso la loro vita da adulti ci fa comprendere il vortice nero che vivrà e non smetterà mai di agitarsi dentro di loro. Grazie Dora per il tuo blog ❤ buonagiornata

    Mi piace

    • No, non se ne uscirà mai, ma riscattarsi si può, soprattutto ai propri occhi. Ci si deve poter riconoscere nelle vesti di vittima, è un diritto, ma anche un dovere verso se stessi e il bambino che si è stati.Perché se non ammetteremo la nostra innocenza ci comporteremo al pari di chi non ha voluto vedere e si è voltato dall’altra parte. Io ho il dovere di parlare in nome di quella bambina…
      Ti invito a leggere il post precedente “Riflessi”, ti darà qualcosa in più… mail per te…

      Mi piace

      • Non è facile riuscire a sentirsi vittime, la VERGOGNA è l’ostacolo più grande, poi la PIETÀ è l’orrore che diventa insopportabile. Più facile negare e avere comportamenti al limite … questo ho visto! Non so se c’è una rimozione in alcuni che porta alla negazione .. quanto poi alla complessità di ciò che deve essere considerato abuso e spesso lo si nega come tale, è un altro argomento per cui mi batto spesso….
        leggerò cara quello che mi dici. Mail per me?

        Mi piace

      • Non è facile, ci vuole coraggio e determinazione, ma soprattutto è necessario avere un appoggio concreto dalle persone che ci sono vicino. Perché se non ci si sente amati non si va da nessuna parte… Ma si può riuscire, io ne sono testimone, e lo dirò finché avrò voce.
        Sì, mail per te…

        Mi piace

  9. Posso solo dire di essere stato fortunato ad incontrarti… Auguri per il tuo libro: credo proprio che meriti. Ma del resto si sa che il nostro non è un paese meritocratico, al massimo un villaggio di nominati e parentopoli…
    E complimenti per l’iniziativa: come sempre rispecchia la tua anima gentile e nobile………
    Un abbraccio di caldo sole…

    Mi piace

  10. Non avevo ancora capito (non mi ero applicata) in verità. Ora sì ho capito perfettamente. Ottima iniziativa. Ottimo post.Ottimo quando leggi e ci senti dentro un emozione. ..

    Mi piace

  11. Dora, eccomi!!! Mi sento assai onorata di essere tra gli articoli suggeriti, anche se reputo il mio blog davvero un piccolo, artigianale e altalenante diario di bordo 😀 in questo mondo così ricco e variegato…sai bene anche quanto io sia pigra e un po’ indolente sui tag, ma questo è davvero bello e diverso!
    Sui tuoi progetti ne abbiamo già parlato 😉…la tua tenacia, bravura e determinazione porteranno qualche frutto!

    Mi piace

  12. Beh dico che ho smesso, in realtà sono stati solo dei timidi approcci, di cercare un editore disposto a spendere su di me. Così scrivo e pubblico sul mio blog quello che scrivo. Leggerò con curiosità anche il tuo, se lo metterai sul tuo blog.
    Serena serata

    Mi piace

  13. Non sapevo quale fosse il motivo per cui tu avessi aperto un blog, l’ho scoperto adesso.
    Ti auguro il migliore in bocca al lupo per una possibile pubblicazione. Hai provato col self publishing? Magari te l’hanno già suggerito nei commenti precedenti…
    L’editoria è un mondo assai strano, spesso persone di talento sono tagliate fuori per far invece entrare sconosciuti che non ti trasmettono alcunché quando scrivono (riflessione mia personalissima).
    Ad ogni modo, internet è infinito (o quasi) e nessuno può vietarti di scrivere quello che vuoi e come lo vuoi.
    Ah, veramente originale il tag!
    Un grande abbraccione ❤

    Mi piace

  14. Ehi! Ciao! Vorrei comunicarti che il tuo blog è stato scelto per il Best Friend Blog Award! 🙂 Troverai le istruzioni per partecipare a questo link: http://wp.me/p3fD2C-KR Sono felicissimo di averti nominato perchè mi piace leggere il tuo blog e perchè con questo piccolo gesto vorrei dirti grazie per esserci 🙂 Buon proseguimento! Ciao! Marco alias FMtech. 🙂

    Mi piace

  15. Ciao Dora, sono onoratissimo di essere stato nominato da te… È stata una bella idea questo tag! Ti ringrazio per aver scelto una mia foto e ringrazio te soprattutto per la persona che sei! È stata una fortuna averti conosciuta e sarà sempre un piacere continuare a leggerti 🙂 sei in gamba! In bocca al lupo per il tuo libro, meriti tutto il meglio 🙂

    Mi piace

  16. Cara Dora, auguri per questo anniversario! Sono felice di essere qui a festeggiarlo! Vorrei darti un’idea (non so se qualcuno l’ha scritto sopra, mi scuso ma non ho letto tutti i commenti). Perché il libro non lo pubblichi come e-book scaricabile? Ti permetterebbe di avere un’impaginazione etc, come un libro cartaceo. Inoltre potresti anche mettere una cifra simbolica per farlo scaricare, che potresti devolvere a qualcosa di preciso a cui tieni particolarmente. Una curiosità (non è obbligatorio che tu mi risponda): ti hanno fatto capire che l’argomento non è ben accetto o c’erano altri problemi formali?

    Liked by 1 persona

      • Ok. Poi pubblicano libri con tutte le stupidaggini possibili… compresi quelli dei miei colleghi di università che ci mettono dentro articoli plagiati e poi costringono gli studenti a comperarli così la casa editrice è felice… schifo guarda. Comunque l’e-book potrebbe avere una notevole diffusione invece, alla faccia di queste orribili logiche editoriali.

        Mi piace

      • Vorrei sempre vedere A CHI li hanno pubblicati… Vabbè sto zitta che tra un po’ tocca a me mandare la proposta editoriale… >.< Se il tuo scopo comunque è solo o principalmente quello di far conoscere la storia, il modo adatto lo troverai di certo. Ancora auguri. A presto.

        Mi piace

  17. Ahhhhh ecco! Beh anche tu tanto bianco! Però vedo lo sfondo non male…azzurro…mmm…chissà se il tema che ho scelto io (che su alcuni aspetti preferisco; soprattutto coi commenti subito in alto apribili) si può mettere uno sfondo…mmmmmmm

    Mi piace

  18. Ecco il bradipo! Allora, per prima cosa: congratulasciònnnss 😀
    Per il tuo nuovo tag e per tutte le successive nomine ricevute; poi per la tua scelta dei blog, diciamolo!, mai banale/i, insomma la scoperta di un mondo che affascina, per parole, emozioni, sogni.
    In questa domenica piovosa, leggere un racconto che scatena sentimenti, anche contrastanti, è non affogare nelle pozzanghere della banalità.
    Buona domenica 😀
    Bacio
    Sid

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...