Otto tag in mia assenza

Per un po’ di giorni, per cause di forza maggiore, non potrò seguirvi, ma vi lascio qualche tag da cui attingere nuovi follower, tutti degni della vostra attenzione.

Tag – Promuoviamo l’autostima

AutostimaRingrazio Bellezza In The City che ha avuto l’idea di creare questo tag e ringrazio Sara Tricoli  che mi ha nominata.

Le regole:

  • Citare il blog che ha lanciato il tag
  • Citare chi vi ha nominato
  • Usare l’immagine utilizzata all’inizio del post
  • Nominare altri 5 blogger
  • Raccontare un evento o aneddoto che vi ha aiutato nella vostra autostima.
  • E infine rispondere alle domande che ho elencato più avanti

L’evento che voglio raccontare:

10 maggio 2003, il Tangram Teatro portò in scena al Gobetti di Torino un riassunto di quella che era ancora una bozza del mio libro. IL teatro si riempì e il pubblico mostrò interesse e apprezzamento. Per vari motivi quella bozza è rimasta tale per diversi anni prima di venire sviluppata.

  1. Qual è la parte del vostro corpo che vi piace di più e perchè?
  2. Come la valorizzate?
  3. Di cosa non potreste mai fare a meno per valorizzarla?
  4. Che consiglio potete dare a chi ha bisogno di accrescere la propria autostima?

La parte più bella del mio corpo sono gli occhi, verdi.

Per accrescere l’autostima consiglio di conoscersi e di ascoltarsi, senza far finta di non sentire…

Nomine:

Genio Chiara

Le ricette di Micheleincucina

pensieriallabenedict

carotina1982

Carlo Galli

Vacanze da…sogno!

Per questo Tag, creato da Kate del blog Katebeautycase,  ringrazio orchideabliss per avermi nominata.

Le regole sono le seguenti:

  • Fare riferimento al blog madre da cui è partito il tutto
  • Elencare 5 o più luoghi da sogno che si vorrebbero visitare (i luoghi già visti in cui si vorrebbe ritornare non valgono!!)
  • Taggare 5 o più (o meno) amiche blogger
  • Godervi le ferie quando le farete!! (quest’ultimo punto è indispensabile!!!)
Olimpia, Grecia. Foto scattata da Maria Chiara Magnano
Olimpia, Grecia.
Foto scattata da Maria Chiara Magnano
Aci Castello, Catania. Foto scattata da Maria Chiara Magnano
Aci Castello, Catania.
Foto scattata da Maria Chiara Magnano
Seven Sisters, Inghilterra. Foto scattata da Maria Chiara Magnano
Seven Sisters, Inghilterra.
Foto scattata da Maria Chiara Magnano
Cliffs of Moher, Irlanda. Foto scattata da Maria Chiara Magnano
Cliffs of Moher, Irlanda.
Foto scattata da Maria Chiara Magnano
Il parco a tema su Star Trek della Paramount. Foto presa da internet
Il parco a tema su
Star Trek della Paramount.
Foto presa da internet

Nomine:

Anna & Camilla

Emma

peraltacucina

Aury’s Kicthen

Il Cuore di Beatrix

L’ABC della felicità

L'ABC della felicitàRingrazio Carlaideatrice del tag, e ringrazio Come non sentirsi soliAlice Jane Raynor e Vanina Rodrigo per avermi nominata.

Le regole sono:

  • Utilizzare il logo
  • Ringraziare chi nomina
  • Esporre il proprio ABC
  • Nominare 10 blog
  • Avvisare i nominati

Il mio ABC della felicità:

A: Ama la persona, non ciò che potrebbe darti.

B: Baratta l’orgoglio con l’ascolto.

C: Credi in te prima di chiedere agli altri di farlo.

Nomino:

Boomstick Award

boomstick2015-small1-2Il Boomstick Award, ideato da Hell, è  un premio virtuale dedicato ai blogger che si sono distinti per la loro spiccata personalità. Ringrazio Alice Jane Raynor  per avermi nominata.

Cos’è il Boomstick? È il bastone di tuono di Ash ne L’Armata delle Tenebre. Una doppietta Remington, canne d’acciaio blu cobalto, grilletto sensibilissimo. Magazzini S-Mart, i migliori d’America.

Perché un Boomstick?
Perché il blog è il nostro Bastone di Tuono!

Come si assegna il Boomstick?
Niente di più facile: dal momento che in giro è un florilegio di premi zuccherosi per finti buoni (o buonisti) & diplomatici, il Boomstick Award viene assegnato non per meriti, ma per pretesti.
O scuse, se preferite.
Nessuna ipocrisia, dunque.

E ricordate, il Boomstick non ha alcun valore, eccetto quello che voi attribuite a esso.

Le regole da seguire sono:

  • Riportare il nome dell’ideatore del premio e del banner
  • Ringraziare il blog che ci ha nominati
  • Attenersi alle regole perché è prevista una reprimenda d’ufficio
  • Nominare 7 blog ( soltanto 7) meritevoli e motivare l’assegnazione del premio

Nomine:

volodirondine

L’Intellettuale

ombreflessuose

xoxangelxox

Sentimental Blog

nikades

Filippo Fabio Pergolizzi

L’oggetto del cuore ,Tag

oggetto del cuoreRingrazio L’Intellettuale per avermi nominata per questo Tag ideato da Luana Maria del blog amoreoabisso

Le regole sono molto semplici :

  • Citare il creatore del tag e chi vi ha nominati
  • Usare l’immagine che lo rappresenta
  • Menzionare l’oggetto oppure gli oggetti che più amate, scrivendo una motivazione…se vi va
  • Nominare almeno altri tre blog
  • Avvisare i blogger che vengono nominati

Le cose che più amo sono il computer e la mia macchina. Entrambi mi danno libertà anche se in maniera diversa.

Nomine:

Marco Guzzini

Guido Fabrizi

centimetridilibrisottoipiedi

maria cavallaro

VinVivendo

Summer Book & Music Tag

summer book music tagRingrazio il blog unacontraddizioneambulante che lo ha creato e ringrazio Viola  e  Aury’s Kicthen  che mi hanno noiminata

L’idea di questo Tag é di far conoscere ai follower del proprio blog i libri che leggeremo e una o più canzoni che ascolteremo per tutta l’estate 2015.

Le regole sono le solite:

  • Citare il creatore del tag
  • Ringraziare chi vi ha nominati
  • Nominare cinque blog e avvisarli
  • Usare l’immagine Summer BookMusic Tag

Poiché l’estate è quasi passata posso dire che dei libri che avevo pensato di leggere (La banalità del male di Anna Arendt – Il mio corpo mi appartiene di Amina Sboui – Breviario Comico di Michele Serra – Il più grande uomo scimmia del Pleistocene di Roy Lewis) non sono riuscita a leggerne nemmeno uno e ora mi guardano speranzosi dalla libreria dove li ho posti in attesa di tempi migliori. Tra le canzoni ascoltate, invece, quelle che si sono ostinate a sostare maggiormente tra i miei pensieri sono le sigle delle due stagioni di True Detective.

Nomino:

elena gozzer

allorizzonte

erodaria

Giancarlo Buonofiglio

Alberto Tonelli

giuseppeciccia

LOIS

SempreAdelantando

leggoblog

Meraviglioso

Blogger Recognition Award

blogger recognitionRingrazio ancora Viola per avermi nominata per questo nuovo premio.

Le Regole sono semplici:

  • Nominare 15 blog e avvisarli
    Ricorda che non si può nominare se stessi o la persona che ti ha nominato
  • Consentite di dare la possibilità ad altri blogger
  • Scrivere un post per mostrare il vostro premio! Scrivere una breve storia di come è cominciato il tuo blog, e dare uno o più consigli ai nuovi blogger
  • Ringraziare la persona che ti ha nominato

Questo blog è nato il 15 maggio 2015. Quel giorno avevo programmato di andare al Salone del libro, ma per diversi motivi ho dovuto rinunciare (il primo anno in cui sono mancata all’appuntamento). Quasi come consolazione è nato il blog a cui pensavo da un po’ di tempo.

IL mio consiglio? Dà agli altri ciò che vorresti fosse dato a te!

Nomine:

If I were – Tag

fatamadrinablog-300x183L’amica bloody ivy  del blog Niente Panico ha ideato questo nuovo tag che consiste in una lunga intervista sul modello del “se io fossi”, immaginando che chi si iscrive ad un blog per seguirlo, sia anche interessato a conoscere meglio il blogger.

Ringrazio Aury’s Kicthen e Nuvole sparse tra le dita per avermi nominato.

Le (solite) regole, a cui mi atterrò quasi scrupolosamente:

  • Mantenere l’immagine all’inizio di questo post
  • Citare il paziente zero da cui è partito il tag bloody ivy e da chi siete stati nominati
  • Rispondere nel modo più breve possibile alle domande sottostanti
  • Nominare (almeno) 10 blog e avvisarli

se tu fossi un romanzo? La bambina che amava Tom Gordon di Stephen King

se tu fossi un film? Monty Python e il Santo Graal

se tu fossi cattivo, dannatamente cattivo ? Gargamella

se tu fossi una musica? Carmina Burana – O Fortuna

se tu fossi una fiaba? Pelle d’asino

se tu fossi un’opera d’arte? Un quadro di Ligabue

se tu fossi un artista? Totò (pensarlo è pretenzioso, ma mi piacerebbe molto)

se tu fossi una poesia? L’infinito di Leopardi

se tu fossi una frase? Tutto è bene quel che finisce bene

se tu fossi un personaggio storico? La gente comune, di cui nessuno parla…

se tu fossi un mezzo di trasporto? Un aliante

se tu fossi una città? Torino, perché ha dimostrato di poter cambiare e da città industriale è diventata meta turistica.

se tu fossi un personaggio dei fumetti? Groot

se tu fossi un colore? Blu

se tu fossi un profumo? Gloria Vanderbilt

se tu fossi un suono della natura? Il rumore più fastidioso del mondo

se tu fossi un fiore? Un tulipano

se tu fossi un animale? Lontra

se tu fossi una pianta? Rademarchera

se tu fossi una pizza? Margherita

se tu fossi un dolce? Pastiera napoletana

se tu fossi una bevanda? Acqua tonica

se tu fossi una salsa/ un condimento per le patatine fritte? Maionese

Nomine:

78 pensieri su “Otto tag in mia assenza

  1. Ciao Dora, grazie per aver risposto ai due premi virtuali che hai ricevuto in dono da me .Adoro questi premi perché si conoscono anche Blog nuovi che prima non conoscevo e mi sono piaciute tutte le risposte delle domande .un abbraccio ❤ 🙂

    Mi piace

  2. Dora, ti ringrazio per la nomina, riceverla è stata una piacevole sorpresa! IL Tag “Promuoviamo l’autostima” mi piace e poi ripensare ad un momento di sana autostima non fa mai male, quindi cercherò di rispondere prestissimo! intanto vado a curiosare tra i blog nominati!
    Un saluto
    xoxo Chiara

    Mi piace

  3. Oggi ricordo indelebile, un sogno mai neppure sognato , nel 1983 il mio colloquio definitivo con Pietro Ingrao per divenire sua assistente. Ingrao seduto, si alzò girò intorno alla scrivania, mi venne incontro e stringendomi la mano mi disse : “Hai un nome che mi è caro: ti chiami come mia figlia”. Abbiamo lavorato gomito a gomito per oltre dieci anni.

    Ti consegno questo ricordo e ti ringrazio di esserti ricordata di me.
    Sheranientepiu

    Mi piace

  4. WOW. Congratulations on all the awards and I see you have many delightful followers. I speak English only but know a little Spanish and no Italian. My father’s people were Romans and Spaniards and mother’s were Sicilian but both were born USA in New York. Thanks visit my blog.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...